La Cartoon Animation è una soluzione divertente e di forte impatto, prima di tutto visivo: hai mai pensato di inserirla nei tuoi corsi e-learning? Noi sì, e in questo breve post ti spieghiamo perché, dove, come e quando.

Cos’è la Cartoon Animation?

Beh, una Cartoon Animation è esattamente quello che il nome sembra suggerire: un cartone animato!

Perché inserire la Cartoon Animation nei corsi e-learning?

Innanzitutto, perché è divertente.

Si tratta di una soluzione accattivante e, se ben progettata in tutti i suoi aspetti, non soltanto dal punto di vista dell’impatto visivo: come tutti i video, infatti, anche il cartone animato ne porta in sé gli innumerevoli vantaggi legati all’immediatezza del messaggio e  alla facile digeribilità del contenuto trasmesso, che abbiamo più volte esplorato, anche recentemente (qui o qui, ad esempio).

In aggiunta, il cartone animato ha una caratteristica assolutamente irresistibile per chiunque, onestamente: in qualsiasi ambito lo si voglia utilizzare, arricchirà quel contesto di qualcosa che si avvicina molto (e molto naturalmente) all’elemento del gioco e – pensa un po’ – pare sia vero che giocando si impara 😉

Quando e dove inserire la Cartoon Animation nei corsi e-learning?

Ovvero: in quali tipi di corso e in quale punto esatto?
Secondo la nostra esperienza, gli elementi di Cartoon Animation hanno molto successo – in termini di puro gradimento – praticamente sempre e ovunque.

Ma è chiaro che il troppo stroppia sempre e, se abusato, anche questo strumento rischia di diventare noioso e ripetitivo come qualunque altro anche più tradizionale.
Se non altro perché si perderebbe l’effetto sorpresa che, a guardarci bene, è quello su cui dobbiamo puntare per stupire.

Ecco che allora diventa interessante trattare questo strumento alla stregua di tutti gli altri che il progettista didattico dispone dentro alla sua cassetta degli attrezzi: poco conta saper tecnicamente creare prodotti allettanti, se poi non trasmettono alcun contenuto degno di nota. E questo vale anche in pubblicità, non soltanto nell’ambito della formazione e dell’apprendimento.

Proprio perché rappresenta in sé un elemento sorprendente, il cartone animato deve essere utilizzato in momenti accuratamente previsti in fase di progettazione e posizionato al posto giusto: per interrompere la routine e fare da sveglia a un certo punto del percorso, per sintetizzare visivamente una definizione un po’ ostica, per introdurre o riepilogare capitoli/argomenti/corsi interi, per fare brevi presentazioni, per proporre pillole di microlearning efficaci e autoportanti.

Come inserire la Cartoon Animation nei corsi e-learning?

Gli strumenti sono vari e, per quanto detto sopra, poco importa quali si usino: sono tutti relativamente semplici, ma richiedono competenze e attitudini leggermente diverse da quelle cui è abituato un instructional designer nudo e crudo.

I tempi di produzione possono essere lunghi se la clip è totalmente personalizzata ma, se si riescono a sfruttare i template pronti (o a crearne di riciclabili), le tempistiche di lavorazione possono ridursi notevolmente.


Cosa ne pensi? Ti interessa l’argomento? Contattaci se vuoi anche tu il tuo Cartoon!